Non ho intenzione di svendere

Piuttosto la affitto o gli dò fuoco

Io non spendo 1€ per ristrutturare casa

Se vogliono questo immobile, si chiamano una impresa

Non esiste che faccio io i lavori, col rischio di fare una cosa che poi non piace

Questi sono alcuni dei ragionamenti che (giustamente) le persone fanno nel vendere casa, soprattutto un immobile vecchio.

Ma se la tua paura sono ingiuste svalutazioni, brutte esperienze con gli acquirenti o grosse delusioni che rischiano di farti ammalare, è proprio da quelle considerazioni che dobbiamo partire.

Mi vengono in mente le parole di un signore che ho incontrato qualche mese fa, con 3 appartamenti da vendere in zona Mandria, Padova:

Erano convinti.

Sono venuti 3 volte, io abito a Dolo e per 3 volte ho chiesto un permesso dal lavoro per venire a Padova e accompagnarli a vedere gli appartamenti di mia suocera – che essendo anziana non può seguire queste cose.

Mi avevano dato la loro parola per l’acquisto, ho recuperato in Comune tutte le carte e le planimetrie, e stavamo organizzando il rogito.

Li ho chiamati. Dovevo confermare l’appuntamento dal notaio.

Il telefono era spento, così gli ho scritto via mail. Nulla.

Ho riprovato il giorno dopo, e il giorno dopo ancora.

Non mi hanno più risposto, non li ho più sentiti.

Ho fatto una figura terribile con tutti … compresa la mia famiglia, che ormai considerava la vendita conclusa.

Immagina la rabbia e la frustrazione se l’acquirente, dopo settimane di telefonate, appuntamenti, visite, sparisce senza neanche giustificarsi.

Immagina l’imbarazzo di giustificare a tutti, compreso il notaio, che non si fa più niente, è stata solo una perdita di tempo.

Pensa solo alla disperazione di dover ricominciare da capo!

Non esagero quando dico che era visibilmente depresso – oltretutto sarebbe stato operato a breve per un tumore.

Questa è l’ennesima storia di un onesto proprietario che nel vendere casa viene travolto dalle ingiustizie di un mercato fuori controllo.

Posto che queste situazioni fanno rabbia anche a me, e sono ingiuste a livello umano, mi portano anche alla memoria gli anni d’oro nei quali sono cresciuto e nei quali, per le condizioni favorevoli dell’economia dell’epoca, sembrava che tutti potessero vendere casa.

Purtroppo quei tempi sono finiti.

Moltissime agenzie sono state spazzate via dalla crisi.

E il numero delle case invendute è cresciuto da far paura.

La colpa di questa “crisi” immobiliare, di questa recessione, viene sempre e con facilità attribuita a cause esterne ai venditori. Si parla sempre di calo dei consumi, dei prezzi al ribasso, di legislazioni sfavorevoli, della burocrazia asfissiante, della carenza di domanda, ecc.

In parte, per carità, si ha anche ragione, ma non completamente. Anzi, sempre più persone si rendono conto della validità del Sistema Replace per sbloccare situazioni complesse come questa.

Quindi oltre a parlare della vergogna, dell’inadeguatezza che si prova a vivere queste situazioni, bisogna ragionare bene sul perché è così difficile vendere una casa vecchia, un appartamento, o un palazzo anni 60.

Ci sono sicuramente posti dove oggettivamente è più difficile vendere, in base al tipo di quartiere o stabile, ma esiste in realtà un’unica, vera ed enorme ragione per la quale la maggior parte delle case restano invendute, anche dopo mesi o anni di tentativi.

E guarda un po’… è l’unico argomento del quale i “media” tradizionali come giornali e televisione non vogliono parlare. Anche le classiche agenzie di paese si voltano dall’altra parte, ignorandolo.

Probabilmente perché è un’idea difficile da accettare, e richiede una presa di coscienza e un senso di responsabilità fuori dal comune.

La propria casa rappresenta una ricchezza importante – non si può sbagliare.

Anche se è stata ereditata, donata o semplicemente acquistata per investimento negli anni passati, è pur sempre un gioiello di famiglia, un capitale che può essere trasformato in liquidità e usato per fare del bene, dunque il suo destino non può essere lasciato al caso.

Il punto focale sul quale concentrarsi è che la maggioranza degli immobili resta invenduto per il semplice motivo che non sono aggiornati coi tempi, mentre le persone cercano case ristrutturate, con le tecnologie moderne.

Magari sono abitazioni meravigliose, spaziose, luminose .. ma il problema nasce quando ci sono difetti più o meno evidenti che gli acquirenti preferiscono evitare – per non avere spese impreviste.

La gente si accorge subito, alla prima visita, di quello che non va… ci ragionano, ti tengono sulle spine per settimane, e alla fine, di solito, la paura ha il sopravvento, e ti abbandonano.

Ecco perché hai bisogno di un metodo diverso.

Vendere casa a Padova

“PERCHE’ DOVREI FIDARMI DI VOI??”

A questa domanda, qualsiasi bravo professionista risponderebbe:

“Che risultati avresti se TU dovessi gestire in completa autonomia la promozione, le trattative e ogni aspetto burocratico senza alcun supporto esterno?”

Così è come operano le classiche agenzie.

La loro forza è l’EFFICIENZA. Si occupano di quello che TU non hai il tempo, la voglia o l’esperienza di gestire, così puoi evitare errori e dedicarti al tuo lavoro e alla tua famiglia.

👉 Ma con una casa da ristrutturare?

Certo, il processo è identico, la burocrazia è la stessa. Cambiano però i presupposti delle trattative con gli acquirenti. Non è più (solo) una questione di efficienza.

La vera domanda è: hai il tempo, la voglia e le risorse per?

  • cercare una impresa edile
  • confrontare i preventivi
  • pagare in anticipo i lavori
  • gestire gli imprevisti (e le problematiche) delle ristrutturazioni
  • chiedere i permessi in comune
  • studiare un progetto che soddisfi la maggior parte degli acquirenti – senza fare scelte che compromettano la vendita
  • controllare gli operai e il rispetto dei tempi
  • assumerti le responsabilità del cantiere ed eventuali danni
  • ecc….

Se la risposta è no, forse hai bisogno di qualcuno che lo faccia al posto tuo.

Che investa e creda nel tuo progetto.

Che abbia una profonda conoscenza del mercato.

Che sia il tuo alleato fino alla vendita dell’immobile – senza intrappolarti in situazioni complesse e dolorose.

Se guardiamo bene, però, non ci sono molte alternative.

La vendita tradizionale, tramite le classiche agenzie immobiliari, non è adatta a un immobile di questo tipo … le agenzie come abbiamo detto rendono più efficiente la ricerca dell’acquirente .. ma se l’acquirente non vuole comprare perché la casa è vecchia?

Dall’altro lato ci sono gli investitori: puoi vendere casa a uno di loro, a prezzo ovviamente più basso, e poi faranno loro la ristrutturazione per vendere o affittare l’abitazione.

Immagino però, se sei qui a leggere, che il tuo obiettivo sia guadagnare una cifra onesta e svegliarti un bel giorno con i soldi in tasca.

E fare questo prima che la tua mente cominci a riempirsi di domande del tipo: “Ma io che ci faccio qui?” O “perché sto lavorando con questo tizio?” O “come mai spreco il mio tempo con questa gente?” O ancora “perché non trovo nessuno disposto a comprare questa abitazione, che merita?” ecc.

Ecco perché abbiamo creato Replace – la prima impresa in Italia che riqualifica e vende gli immobili a costo 0. Paga l’acquirente finale.

Ovvio, può sembrare un controsenso quello di ristrutturare casa, o riparla, prima di venderla. In alcuni casi, però, eseguire i dovuti lavori di manutenzione può aiutarti a guadagnare di più dalla vendita.

Alcuni interventi migliorano decisamente l’aspetto estetico della proprietà, contribuendo ad innalzare l’offerta d’acquisto.

Si ma, se poi devo pagare i lavori, alla fine mi resta comunque poco

ALT!

Chi vende una casa da ristrutturare (o con problemi di muffa, infiltrazioni, impianti fuori norma, ecc) va incontro a 3 problemi:

  • attira speculatori e investitori – che vogliono realizzare un profitto sull’immobile
  • spaventa i privati, che da soli non vogliono gestire le ristrutturazioni, che spesso diventano pozzi di san patrizio dove gettare tempo e denaro
  • alimenta le svalutazioni e alla fine guadagna meno di quello che si meritava

Per evitarlo l’unico modo è affrontare la dura realtà: devi ristrutturarla.

Il venditore che, intelligentemente, ristruttura casa per venderla diviene “libero” a tutti gli effetti.

È libero perché assume il controllo e ha potenzialità davanti come ad esempio:

  • Vendere la propria abitazione senza richieste di sconto
  • Alzare il prezzo e controllare la trattativa
  • Vendere l’immobile e usare ciò che ha guadagnato per fare un regalo alla propria famiglia.
  • Liberarsi per sempre dai curiosi e perditempo
  • Non essere più schiavo delle agenzie, dei rinnovi dei mandati e non dover più cambiare intermediario ogni 6 mesi
  • ecc.

È per questo che abbiamo creato il Replace, la prima impresa in Italia che riqualifica e vende gli immobili a costo 0, che ti mette a disposizione un geometra e un team di esperti che (gratuitamente) in 120 giorni trasformano la tua abitazione in un gioiello, pronto per essere indossato da giovani coppie che si dichiarano amore eterno.

Puoi avere maggiori informazioni cliccando qui sotto

Vendere casa a Padova

Write A Comment